Monthly Archives: maggio 2017

Stipsi: mangiare fibra!

Un passaggio di stress, un cambiamento nelle abitudini alimentari, un viaggio, scarsa idratazione … può causare un temporaneo costipazione. Il cibo, i farmaci, soluzioni naturali: ciò che funziona per recuperare la normale transito e di calmare la pancia.

La stitichezza è definita da un insufficiente numero di movimenti intestinali, inferiore o uguale a tre per settimana, o troppo compatto sgabelli. Questo è spesso il caso quando non si beve abbastanza, e si mangia troppo poche fibre.

Alcuni farmaci possono anche causare stitichezza, soprattutto analgesici a base di codeina o tramadolo.

La dieta che allevia la costipazioneLa dieta che allevia la costipazione

Bere almeno 1,5 litri al giorno

È soprattutto a bere di più, “almeno 1,5 litri al giorno, contando acqua, tè, caffè …”, dice Julie Delorme, nutrizionista e dietista.

Uno studio pubblicato nel mese di gennaio 2014 indica che bere un litro di una giornata di Hepar migliora il transito nel 37,5% delle donne, mentre un più acqua mineralizzata è efficace nel 21.1% di loro.

Questo consumo riduce anche la percentuale di feci dure, e aumenta il numero di feci normali dopo quattro settimane.

Mettere più fibra nella vostra piastra

La seconda raccomandazione è quella di mettere più fibra sulla sua piastra , anche se per essere reintrodotti gradualmente, se uno ha davvero perso l’abitudine di mangiare. Leggi anche: Le virtù di fibre.

Verdura, frutta, cereali integrali, legumi, crusca di avena, psyllium, è meglio iniziare da diverse fonti di fibre, e da piccole quantità, che sarà aumentato un po’.

In caso di emergenza, di lassativi e farmaciIn caso di emergenza, di lassativi e farmaci

  • Il cosiddetto lassativi osmotici modificare la distribuzione dell’acqua nell’intestino e, quindi, a migliorare l’idratazione delle feci (Lattulosio, Macrogol).
  • Coloro che sono chiamati zavorra aumentare il loro volume e rendere meno rigido (Mucivital, Psylia, Parapsyllium, Spagulax, Transilane).

Entrambi i tipi possono essere prese a lungo termine, perché non irritano la mucosa intestinale. A base di zucchero, ispaghul di fibre o di psyllium, il loro unico rischio è quello di aumentare la sensazione di gonfiore .

“In forma di polvere, fibre vegetali non diluire, disperdere in acqua. Non è necessariamente piacevole da ingoiare, ” dice Imene Sahraoui, farmacista. Essi sono, tuttavia, preferibile lassativi stimolanti (Dulcolax, Contralax, Pursennide).

“Da indurre un importante acqua chiamata al livello intestinale, stimolano la peristalsi del tubo digerente e anticipo le feci.

“Ma si trattano così bene la stitichezza che alcune persone prendono l’abitudine di prendere a lungo, aumentando inconsapevolmente il rischio di disidratazione e di disturbi cardiaci a causa della perdita di potassio”, sottolinea il farmacista , Che pertanto si raccomanda di loro “come ultima risorsa, al ritmo di una o due compresse al massimo per giorno, e non più di tre giorni alla settimana. “

La pancia massaggi, una soluzione naturale

Muoversi, camminare 30 minuti al giorno, idealmente, massaggio e il suo stomaco. “Un gesto semplice che possono fare tutti, senza controindicazioni, che stimola il motore funzioni dell’intestino e meccanicamente aiuta la progressione del bolo alimentare”, dice Xavier Dufour, massaggiatore-kinesitherapist.

Come fare ?

  • Sul ventre, applicare una piccola circolare pressione con la mano, in senso orario, partendo in basso a destra.
  • Andare fino alle costole, passare sinistra, poi in basso a sinistra, tornare al punto di partenza fino alleviare il colon. Leggi anche: Trovare un sano pancia grazie a una buona dieta.

Piuttosto, a casa o i servizi igienici.

Quando consultare?Quando consultare?

“Se il disturbo dura più di una settimana, se c’è sangue nelle feci, la febbre, il dolore solo nel basso addome o inferiore della schiena, o una significativa perdita di peso osservata in un paio di giorni, è necessario consultare , incoraggia Imene Sahraoui, farmacista. Stipsi associata con una grande distensione addominale, un disco di stomaco, non è gestito nel dispensario. “